Solidarietà: Fondazione Arca, domani a Milano cena di Natale per 100 senza dimora alla “Casa del volontariato”

Un menu per tutti i gusti e le culture dall’antipasto fino al classico panettone, uno speciale dono da scartare la notte della vigilia, tanto calore e un po’ di conforto: sono gli ingredienti della cena di Natale organizzata a Milano da Fondazione Progetto Arca per domani alla “Casa del volontariato” di via Sammartini 106, luogo simbolo dell’accoglienza cittadini nei pressi della Stazione Centrale. I posti in tavola sono un centinaio e gli invitati sono persone senza dimora provenienti dai centri di accoglienza della città o che ancora vivono in strada. Ad accoglierli, alle 19, gli operatori e i volontari di Progetto Arca, che serviranno ai tavoli le lasagne e la parmigiana in menu, per poi accompagnare gli ospiti all’ascolto del suggestivo concerto dell’arpista Mara Galassi. Pronti per essere scartati anche 100 “caldi” doni che verranno consegnato a ogni persona invitata: un kit contenente una sciarpa di lana, un paio di guanti e uno di calze, scaldamani e scaldapiedi utili ad affrontare le rigide temperature invernali, e un piccolo dolce per continuare a festeggiare. La Casa del volontariato di Progetto Arca diventa anche il nuovo quartier generale da cui partono le unità di strada, squadre di volontari guidate da un operatore della Fondazione che 4 sere a settimana percorrono un preciso percorso in una zona di Milano per portare cibo, conforto e indicazioni utili per dormire al riparo. “Un grazie di cuore ai nostri volontari” e a “coloro che, con la loro generosità, rendono concreti i nostri servizi di assistenza e accoglienza verso i concittadini più fragili”, commenta Alberto Sinigallia, presidente di Fondazione Progetto Arca, chiedendo a tutti di segnalare eventuali persone in difficoltà da aiutare. Il numero h24 per le segnalazioni all’Unità mobile è 02/88447646.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia