Intelligenza artificiale: Casellati, “può trasformare il nostro mondo in positivo” ma dev’essere “antropocentrica”

(Foto: Senato della Repubblica)

“L’intelligenza artificiale può trasformare il nostro mondo in positivo”. Lo ha affermato questa mattina il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, nel suo intervento al convegno “L’intelligenza artificiale al servizio della democrazia”, ospitato nella Sala Capitolare di Palazzo della Minerva, a Roma. “Le concrete applicazioni dell’intelligenza artificiale – ha sottolineato la seconda carica dello Stato – sono suscettibili non solo di stimolare la crescita economica e produttiva, ma anche di avere un profondo impatto sulla vita delle persone, sulla società e sulle Istituzioni pubbliche a molti livelli”. Gli ambiti elencati da Casellati sono diversi: assistenza sanitaria, trasporti, settore manifatturiero, razionalizzazione dell’utilizzo delle risorse idriche e naturali, previsione dei cambiamenti ambientali e climatici, sicurezza sociale (intercettando frodi e minacce di cyber-sicurezza).
Ma se “l’intelligenza artificiale può portare benefici all’intera società e all’economia”, secondo il presidente del Senato, “le sue applicazioni pratiche stanno sollevando e solleveranno sempre più in futuro problematiche giuridiche ed etiche”. L’intelligenza artificiale, ha sottolineato, “potrà avere un futuro sostenibile e potrà godere della fiducia dei cittadini solo se saprà essere ‘antropocentrica’”. D’altra parte, “lo sviluppo digitale – ha ammonito – non è fine a se stesso, ma è uno strumento a servizio delle persone ed ha come obiettivo ultimo quello di migliorare il benessere degli individui”.
Casellati ha anche osservato come “non basta che le applicazioni dell’intelligenza artificiale rispettino la legge. Occorre invece che osservino principi etici e che le loro attuazioni pratiche non comportino danni indesiderati”. Per questo, ha auspicato che possa “maturare la consapevolezza dei rischi e delle insidie derivanti da una corsa alla digitalizzazione priva di regole e di un solido fondamento etico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo