Giornata dell’alimentazione: dossier Caritas, “disuguaglianze non sono ineluttabili ma risultato di scelte precise “

Le disuguaglianze rappresentano nel mondo di oggi un fenomeno preoccupante. Esse sono in crescita costante a partire dagli anni ’80 del secolo scorso. Allo stesso tempo, aumenta il numero delle persone affamate: secondo la Fao erano 821 milioni nel 2018. In vista del 16 ottobre, Giornata mondiale Onu dell’alimentazione che coincide anche con la data di fondazione della Fao, Caritas italiana pubblica il dossier con dati e testimonianze “Disuguaglianze: nel cuore del problema“. Si aggiunge ai 50 già pubblicati da Caritas italiana a partire dal 2015, tutti disponibili on line. “Assieme alla fame – si legge nel testo – crescono le patologie da ‘sovranutrizione’, come l’obesità, mentre rimane altissimo lo spreco alimentare. L’umanità consuma ogni anno sempre più risorse materiali. Tutto questo segnala un sistema profondamente ingiusto, che si basa sull’estrazione delle risorse, sulla marginalizzazione delle comunità locali, sul profitto per pochi, sulla promozione di diete squilibrate: è un sistema nel quale queste manifestazioni contraddittorie rappresentano il funzionamento ordinario… Ma le risorse del pianeta sono limitate, e le disuguaglianze eccessive scavano solchi tra le persone”. Caritas ricorda che il primo passo è “costruire una cultura orientata alla dignità e alla giustizia: le disuguaglianze sono state spesso sottovalutate, come fenomeno tutto sommato positivo, oppure non troppo grave, oppure in qualche modo inevitabile”. Ma secondo i dati del dossier “nessuna di queste affermazioni è vera. È necessario costruire invece una società diversa: più equa e inclusiva. Ma anche capace di trasformare il sistema economico che ora domina il pianeta. Le disuguaglianze non sono la conseguenza ineluttabile del destino, ma il risultato di scelte ben precise, che è possibile contrastare”. La Giornata mondiale dell’alimentazione è stata istituita dai Paesi membri della Fao durante la 20ª Conferenza generale dell’Organizzazione nel novembre 1979 e ha come obiettivo quello di sensibilizzare sulle problematiche della povertà, della fame e della malnutrizione nel mondo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo